La Rolex SA venne fondata da Hans Wilsdorf e Alfred Davis nel 1905 con prima sede a Londra e successivamente trasferita in Svizzera, dove ora risulta essere una delle maggiori imprese di orologeria svizzere. Il marchio Rolex venne registrato in Svizzera nel 1908.
In questo articolo confronteremo due modelli di Rolex: il Rolex Dytona e il Rolex GMT Master.
Iniziamo dicendo che sono due orologi creati principalmente per due motivazioni molto diverse tra loro: il Rolex Dytona è stato creato per permettere ai piloti di sapere l’esatta velocità di viaggio misurabile fino ai 400 chilometri/orari; il Rolex GMT invece, è stato pensato per i piloti con problemi di jet-lag, per evitare di avere problemi con il fuso orario, infatti questo orologio permette di visualizzare due fusi orari simultaneamente.

ROLEX DYTONA

Il Rolex modello Dytona fu messo sul mercato negli anni ’63/’65 dalla celebre casa orologiera per soddisfare i bisogno dei piloti professionisti. Nato in origine con il nome di Cosmograph Daytona per esaltarne la precisione e alludendo alla storica gara di 24 ore di Daytona di cui Rolex faceva da sponsor.
Il quadrante, con colori fortemente contrastanti, favoriscono la visibilità dei contatori del cronografo mentre la scala tachimetrica si sposta dal quadrante alla lunetta, risultando più grande. L’orologio era dotato di un movimento Valjoux a carica manuale calibro 72B rinominata successivamente da Rolex come calibro 722-1 e 722. Negli anni ’70/’80 il calibro 722 venne sostituito dal calibro 727, con maggiore impermeabilità -fino a 100m sotto il livello del mare- e una frequenza più elevate del bilanciere. In sostanza, negli anni questo orologio ha avuto svariate modifiche per essere sempre all’avanguardia, e gli ultimi modelli hanno un gusto più moderno, elegante e raffinato. Ad oggi esistono diversi modelli di Rolex Daytona e possiamo quindi affermare che è possibile realizzare il proprio modello secondo i propri gusti dalla lunetta, materiali, quadranti eccetera.

ROLEX GMT MASTER

Il primo modello GTM fu progettato nell’anno 1965, per i piloti della compagnia aerea Pan American World Airways, che avevano problemi duranti i lunghi viaggi dove riscontravano la sindrome del jet-lag sugli orologi. La compagnia chiese a Rolex un orologio che fosse in grado di visualizzare diversi fusi orari contemporaneamente. Rolex soddisfò la richiesta e fece dei modelli con colori diversi per i piloti per differenziarli da quelli venduti a terra. Oltre al fatto di essere preciso è stato amato anche per la sua versatilità e solidità adatto ad un evento più elegante ma anche ad un viaggio o ad una giornata casual con gli amici. Si presenta principalmente come un orologio adatto a chi preferisce viaggi intercontinentali, senza avere preoccupazioni dei fuso orari o di ritrovarsi spaesati non capendo che ora sia.
La lunetta bicolore o monocromatica è diventato subito un punto di riferimento per questo modello e inconfondibile.

Anche per questo Rolex GMT Master ritroviamo molte variazioni che si sono susseguite negli anni, dal cambio calibro, alla colorazione della lunetta -bicolore o monocromatica- i colore del quadrante eccetera.

Categorie: Orologi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *